Funzioni testuali dei proverbi nel testo di Maldobrìe

Authors

  • Vesna Deželjin

DOI:

https://doi.org/10.4312/linguistica.37.1.89-97

Keywords:

Funzioni testuali dei proverbi nel testo di Maldobrìe

Abstract

Due scrittori triestini, Lino Carpinteri e Mariano Faraguna hanno pubblicato negli anni sessanta la lorn prima opera narrativa, un dialogo intitolato Maldobrìe. Sono facilmente percettibili due segmenti de! titolo: mal e dobrìa. Il primo punta sull'italiano malo (agg.) oppure male (avv.), o sugli equivalenti latini ma/us e male, e il secondo sul croato dobro. Fusi formano un lemma dal significato lessicalizzato, inesistente in dialetto triestino, che funziona come sostantivo croato (cfr. maldobrìa/maldobrìe ).

Downloads

Download data is not yet available.

Published

01.12.1997

How to Cite

Deželjin, V. (1997). Funzioni testuali dei proverbi nel testo di Maldobrìe. Linguistica, 37(1), 89–97. https://doi.org/10.4312/linguistica.37.1.89-97

Issue

Section

Articles